Diffido degli attori, anche quando dicono la verità.

stagione18-19_fb_copertina

Il tema della stagione di quest’anno sarà L’Inganno.

Lo affronteremo nelle produzioni che proporremo, nel lavoro di training a fondamento del Laboratorio Teatrale che si tiene da ottobre a maggio e, novità che siamo contenti di annunciare, come argomento di una serie di articoli che compariranno su Medium, dove ospiteremo amici che vorranno condividere con noi le loro conoscenze e opinioni.

collettivo_sito-inganno01

Si sa, la finzione teatrale è per definizione “inganno”.

Ma non sono inganni le illusioni della vita, le bugie in cui vogliamo credere, i sogni che ci fanno fuggire meravigliosamente dalle delusioni di una realtà spesso povera e banale?

Il bacio traditore di Giuda, l’astuzia di Davide che vince Golia, il pugnale di Bruto contro Cesare, lo spettro del padre che appare ad Amleto… ed ancora il cavallo di Troia ed i mulini a vento contro cui si scaglia don Chisciotte! Possiamo dire che dalla tentazione del serpente nell’Eden alla narrazione a cui assistiamo oggi, per esempio a proposito del fenomeno della migrazione, ci sono sempre due agenti che muovono gli individui: la salvaguardia del sé e la salvaguardia dell’altro.

Da qui, tutto un processo di simulazione e dissimulazione allo scopo di salvare la faccia o evitare tensioni e conflitti o, ancora, guadagnare potere, preservare l’equilibrio psico-fisico di chi vogliamo bene, tutelare il proprio privato, nascondere le proprie debolezze. In definitiva, ricostruire-ricostruirsi un’altra realtà - pubblica o privata attraverso la menzogna, principale modalità di inganno.

collettivo_sito-inganno02

Il teatro come luogo privilegiato dell’inganno. É questa la convinzione di Plutarco, il quale fa dire a Gorgia che «la “tragedia” è un inganno, in cui è più saggio chi più si lascia ingannare». Il teatro, dunque, come luogo dove deve avvenire il “gioco effimero dell’incantesimo”. Dove l’inganno perde la sua natura egoistica per farsi forza sociale; per diventare quello che più intimamente è. Passione estetica, che con la sua malia, seduce e migliora l’anima.


colletti_sito-inganno(data01)Unnà

La verità, l’apparenza, la stoltezza, l’astuzia… vengono messe in gioco e coniugate sempre attraverso un inganno. È per questo che abbiamo cominciato con questo spettacolo la stagione 2018/19.
Leggi di più